più di 15 estensioni per Google Chrome per migliorare la privacy

Scritto da Stefano | 2 novembre, 2010

Se c’è una cosa che recentemente stiamo imparando, è che tutti abbiamo bisogno di prendere un po’ più seriamente di privacy e sicurezza nel Web. Anche se probabilmente non ne siamo a conoscenza, Google Chrome include una discreta raccolta di funzionalità pensate per la privacy e già funzionanti. Alcuni esempi sono il blocco dei plug-in, del JavaScript, della trasmissione della posizione tramite le impostazioni del contenuto, la disabilitazione del prefetching, messaggi d’errore personalizzati e statistiche sull’utilizzo.

Ma per avere un controllo completo sulla propria privacy, queste caratteristiche non bastano. Fortunatamente, la raccolta di estensioni di Chrome non scarseggia di eccellenti applicazioni che possono aiutare a fornire maggiore controllo sulla privacy durante la navigazione.

Vediamo adesso alcune estensioni:

…l’articolo continua »

Protezione dei dischi con BitLocker

Scritto da Stefano | 5 ottobre, 2010

La protezione e la crittografia dei file sono spesso costose o insicure. Se si possiede Windows 7 Enterprise o Windows 7 Ultimate, tuttavia, si ha già un modo gratuito per proteggere i dischi e le unità rimovibili incluso nel sistema operativo.

Queste versioni di Windows 7 includono BitLocker, il software di crittografia dei dischi di Microsoft.

Se hai un’attività, lavori in un ufficio o comunque vuoi proteggere i tuoi file, la crittografia è una soluzione migliore.

…l’articolo continua »

PassPack – Software di gestione password gratuito OnLine

Scritto da Stefano | 21 settembre, 2010

Riesci a contare quante password usi? Tenere a mente centinaia di password può essere veramente difficile! È ancora peggio quando è necessario accedere a qualcosa, ma non si ricorda la password! A meno di  non si utilizzare la stessa password per tutto, che è una cattiva idea per motivi di sicurezza, sta diventando davvero difficile gestire le password mantenendole in testa, su pezzi di carta, o in documenti di testo non sicuri!

Fortunatamente, qualcuno ha avuto l’idea di un gestore di password online! Sembra una cattiva idea, dato che le password non le teniamo noi, ma sono ospitate su un server da qualche parte in Internet, ma è davvero protetto e sicuro.

…l’articolo continua »

Proteggi la tua chiavetta USB con una password

Scritto da Stefano | 16 settembre, 2010

A causa della loro portabilità, della rapidità di collegamento, robustezza e affidabilità, le chiavette USB sono diventate molto popolari. I due utilizzi principali sono la memorizzazione di file al volo e il backup dei dati memorizzati in un PC, che la maggior parte delle volte contengono dati sensibili o riservati.

Le chiavette USB sono utili, ma sono anche facili da smarrire date le loro piccole dimensioni. A causa di questo, è necessario proteggere i file importanti nel caso venissero perse. Il modo più efficace per proteggere i dati è quello di usare una password per accedervi. In questo modo, nessun’altro può aprire e visualizzare i file memorizzati.

…l’articolo continua »

Com’è possibile memorizzare le password in modo sicuro?

Scritto da Stefano | 19 maggio, 2010

??Al giorno d’oggi ci sono troppe password da ricordare; le password dell’account di accesso al sistema, le password degli account di posta elettronica, le password dei conti bancari, le password dei social bookmarking e altro ancora. Se ne avete capito i rischi, la scrittura di tutte le password in un pezzo di carta non è certo una decisione molto brillante per risolvere questo problema.

…l’articolo continua »

Come bloccare i virus dei file PDF

Scritto da Stefano | 5 maggio, 2010

La settimana scorsa, diverse società di sicurezza hanno avvertito di una grande campagna di malware che ha cercato di ingannare gli utenti facendogli aprire dei PDF truccati che sfruttato un difetto di progettazione senza patch del formato PDF, un hacker potrebbe usare questa vulnerabilità per infettare gli utenti del software di Adobe.

Tale difetto nella funzione “/Launch” della specifica PDF è stato divulgato a fine marzo dal ricercatore sulla sicurezza belga Didier Stevens, che ha dimostrato come potrebbe abusare di questa funzionalità per eseguire malware incorporato in un documento PDF. Ha anche riferito che ha capito come cambiare l’avviso di Adobe Reader per migliorare la truffa.

…l’articolo continua »

Hai cancellato un file per sbaglio? Prova a recuperarlo con Recuva

Scritto da Stefano | 30 aprile, 2010

Quando si eliminano dei file, in realtà questi non vengono cancellati veramente dal disco, viene solo marcato come disponibile lo spazio che occupano fisicamente sul disco stesso. Se non eseguiamo scritture sul disco, abbiamo buone possibilità di recuperarli.

…l’articolo continua »

I tuoi dati sono protetti dai guasti del computer?

Scritto da Stefano | 19 aprile, 2010

Spesso gli amici mi chiamano perché gli si è rotto il computer e mi chiedono di ripararlo. La cosa che più gli preme è non perdere i loro dati, specialmente le foto o le fatture.

Quando usiamo il computer, affidiamo alla sua memoria molti documenti. La maggior parte dei quali è riproducibile. Posso sempre riconvertire una canzone o un film che avevo salvato.

Al computer affidiamo sempre più spesso anche documenti irriproducibili. Se perdessimo le immagini dell’ultima vacanza, nessuno potrebbe restituircele. Parecchi documenti di lavoro poi non vengono più archiviati su carta ma affidati ai file delle varie suite di ufficio. Non dimentichiamoci però che il nostro computer è una macchina e anche piuttosto delicata. I nostri dati vengono salvati su di un disco fisso che altro non è che un sistema elettromeccanico molto sofisticato che si può rompere facilmente sia per urti che per guasti elettrici o meccanici. Poiché è sempre meglio prevenire che curare, dotiamo il nostro computer di un efficace sistema di backup.

…l’articolo continua »

Proteggere con password i file di testo

Scritto da Stefano | 16 aprile, 2010

Hai bisogno di proteggere con una password o bloccare importanti informazioni riservate? Io normalmente scrivo in un file di testo molti dati che altrimenti mi dimenticherei. Fra questi ce ne sono anche di importanti, come le password di accesso ai server o addirittura dati bancari. Questa pratica è ovviamente molto rischiosa, chiunque penetrasse il mio computer, che spesso rimane anche incustodito, potrebbe rubarmi questi dati.

…l’articolo continua »