Vuoi evitare lo spam? Usa una email temporanea.

Scritto da Stefano | 28 settembre, 2010

Lo spam per alcuni sta diventando un vero problema. Oggi, in una delle mie caselle, sono arrivate circa 250 email indesiderate. A breve questa casella sarà del tutto inutilizzabile. I vari filtri antispam aiutano poco, sempre più spesso email importanti finiscono nella posta indesiderata.

Come difendersi da tutto questo? La soluzione migliore sarebbe quella di non diffondere la propria email. Magari creandone una da usarsi appositamente per le registrazioni ai siti, il download di programmi o da distribuire in giro senza troppi problemi per poi cancellarla e crearne un’altra appena questa risulta inutilizzabile.

Proprio per questo, sono nati molti servizi di mail temporanee. Viene creata un’email temporanea, utilizzata per un periodo di tempo prefissato, magari giusto per iscriversi ad un nuovo sito, e poi cancellata automaticamente.

…l’articolo continua »

Quattro programmi gratuiti essenziali per la tua chiavetta USB

Scritto da Stefano | 15 settembre, 2010

Un’unità USB è uno degli strumenti più versatili di che una persona può avere sulla loro portachiavi. Non solo può archiviare documenti e immagini; può anche contenere software che verranno eseguiti su qualsiasi computer con una porta USB, con nessuna installazione richiesta. Ci sono molti programmi software progettati per essere eseguito da un’unità USB, tutte con scopi diversi. Ecco alcuni dei nostri preferiti:

…l’articolo continua »

Hai mai pensato di fare un backup delle email?

Scritto da Stefano | 3 giugno, 2010

Spesso ci si preoccupa di eseguite il backup dei dati importanti. Questa è una buona cosa, ma per quanto riguarda alle email è la soluzione migliore? Certo, in caso di guasti al computer saremmo in grado di recuperare tutte le nostre email, ma se dovessimo cambiare sistema operativo o semplicemente client di posta? Chi è passato da Windows XP con Outlook Express a Windows 7 con Windows Live Mail ne sa qualcosa. Non è proprio semplice trasferire tutta la posta da un client all’altro.

Oltretutto, tenere anni di corrispondenza sempre disponibili nel nostro client, può causare rallentamenti e a volte problemi più seri.

…l’articolo continua »