Cosa sono le codifiche dei caratteri e in cosa differiscono?

Scritto da Stefano | 14 marzo, 2011

ASCII, UTF-8, ISO-8859… Potresti aver già visto questi strani acronimi in giro, ma cosa significano veramente? Continua a leggere e ti spiegherò cos’è la codifica dei caratteri e come queste sigle siano collegate al normale testo che vediamo sullo schermo.

I fondamentali

Quando parliamo di lingua scritta, parliamo di lettere, essendo le parti che compongono le parole, con cui poi costruire frasi, paragrafi e così via. Le lettere sono simboli che rappresentano i suoni. Quando parli di lingua, stai parlando di gruppi di suoni che si uniscono per formare una sorta di significato. Ogni sistema linguistico ha un complesso insieme di regole e definizioni che governano quei significati. Una parola è inutile se non si conosce la lingua d’appartenenza e non la si utilizza con altre persone che parlano quella lingua.

…l’articolo continua »

Dizionario degli acronimi: CRM

Scritto da Stefano | 10 gennaio, 2011

CRM è l’abbreviazione di customer relationship management (gestione dei rapporti con il cliente). CRM comporta tutti gli aspetti di interazione tra una società e i suoi clienti, che si tratti delle vendite o di servizi. CRM è spesso pensato come una strategia di business che consente di:

  • Capire il cliente
  • Fidelizzare il cliente attraverso una migliore assistenza
  • Attrarre nuovi clienti
  • Acquisire nuovi clienti e contratti aumentando il profitto
  • Diminuire i costi di gestione del cliente

Mentre la frase di “customer relationship management” è più comunemente utilizzata per descrivere un rapporto tra l’azienda e il cliente, tuttavia i sistemi CRM vengono utilizzati per gestire contatti commerciali, clienti, contratti, vendite e clienti potenziali.

Le soluzioni CRM gestiscono i dati dei clienti per aiutare a fornire prodotti o servizi che i clienti desiderano, fornire il migliore servizio al cliente, gestire più efficacemente le vendite, concludere le offerte, fidelizzare i clienti acquisiti e capire chi è e cosa vuole il cliente.

…l’articolo continua »

Dizionario: POP3

Scritto da Stefano | 8 novembre, 2010

Definizione:

POP3 È l’acronimo di “Post Office Protocol”. POP3, a volte denominati solo “POP”, è un metodo semplice e standardizzato per il recapito dei messaggi di posta elettronica. Un server di posta POP3 riceve l’e-mail e la filtra nella cartella del corrispondente utente. Quando un utente si connette al server di posta per recuperare la sua posta, i messaggi vengono scaricati dal server di posta al disco rigido dell’utente.

…l’articolo continua »

Dizionario: Backup

Scritto da Stefano | 8 novembre, 2010

Definizione:

Un backup è una copia di uno o più file, creato come alternativa nel caso in cui i dati originali vengono persi o diventino inutilizzabili. Ad esempio, è possibile salvare più copie di una ricerca sul disco rigido come file di backup in caso si decida di utilizzare una precedente revisione. Meglio ancora, si potrebbero salvare i backup in una unità USB esterna, che proteggerebbe anche il documento in caso di guasti al disco rigido.

…l’articolo continua »

Dizionario: Bug o Baco

Scritto da Stefano | 12 ottobre, 2010

DEFINIZIONE: In informatica, un bug è un errore di codifica in un programma per computer. (Includiamo nel termine programma anche il microcodice cablato in un microprocessore). Il processo di individuazione del bug prima dell’utilizzo del programma da parte degli utenti è chiamato il debug. Il debug inizia dopo la prima scrittura del codice e continua in fasi successive, quando il codice viene unito ad altre parti di programma per formare un prodotto software, come un sistema operativo o un’ applicazione. Dopo il rilascio di un prodotto o durante il beta test pubblico, potrebbero essere scoperti altri bug. In questo caso, gli utenti devono trovare un modo per evitare di utilizzare il codice “bacato” oppure ottenere una patch dai creatori del codice.

…l’articolo continua »

Dizionario: Database

Scritto da Stefano | 11 ottobre, 2010

Un database è un insieme di informazioni organizzate in modo da essere facilmente  accessibili, gestite e aggiornate. Una una prima sommaria divisione, i database possono essere classificati secondo il tipo di contenuto: bibliografici, testuali (full-text), numerici e di immagini.

…l’articolo continua »

Dizionario: Nome di dominio

Scritto da Stefano | 13 settembre, 2010

Definizione:

Un nome di dominio individua un’organizzazione o un’altra entità su Internet. Ad esempio, il nome di dominio www.ilpcfacile.it individua un indirizzo Internet per “ilpcfacile.it” presso l’Internet point (IP) 91.213.197.69  e un particolare server denominato “www.” Parte del nome di dominio “it” viene chiamato dominio di promo livello e può riflettere lo scopo dell’organizzazione o entità (com, net, org) o essere geografico per riflettere il paese d’appartenenza dell’organizzazione. La parte “ilpcfacile” del nome di dominio definisce l’organizzazione o entità e insieme con il primo livello è chiamata nome di dominio di secondo livello. Il nome di dominio di secondo livello per il mapping e può essere considerato come la versione “leggibile” dell’indirizzo Internet.
…l’articolo continua »

Dizionario: Formato file PNG

Scritto da Stefano | 23 luglio, 2010

L’estensione di file .PNG si riferisce alle immagini in formato PNG (Portable Network Graphics). Questo formato consente alle immagini essere conservate in modo compresso in modo che esse occupino meno spazio rispetto, ad esempio, alle immagini BMP.

…l’articolo continua »

Dizionario: formato file JPG

Scritto da Stefano | 22 luglio, 2010

L’estensione di file jpg (o JPEG) normalmente rappresenta un file di immagine memorizzato in un formato sviluppato da Joint Photographic Experts Group. I file JPG rappresentano solitamente foto, e questi file sono compressi, risparmiando spazio su un disco rigido o altri supporti. Un’immagine, ad esempio un file BMP che richiede, per esempio, 250 KB di spazio su disco, può essere rappresentata come immagine JPG e richiedere solo 35 KB di memoria.
…l’articolo continua »

Una stampante fatta i casa con i Lego

Scritto da Stefano | 23 giugno, 2010

Hello World! Un appassionato di Lego ha costruito una stampante funzionante utilizzando i mattoncini Lego, una penna cancellabile, alcune parti meccaniche e molta fantasia.

La stampante di Lego fatta in casa, costruita da Squirrelfantasy, membro del forum B3ta, dispone anche di un certo numero di laboriosi personaggi Lego. Guarda la stampante, che utilizza una penna cancellabile al posto di una cartuccia di inchiostro,  in azione:

…l’articolo continua »