Gestire al meglio l’amministrazione di Windows 7

Scritto da Stefano | 27 maggio, 2010 8:00

Windows 7 rappresenta un passo avanti nella protezione per i PC di casa, ma l’amministrazione del sistema operativo può essere un po’ di confusa. Tutto, dall’amministratore nascosto al controllo account utente (User Account Control UAC) contribuisce alla confusione dell’utente normale.

Per gestire al meglio l’amministrazione del tuo computer, devi capire come è organizzato Windows 7 quando si tratta degli account amministrativi. Anche se è un argomento complicato, ci sono tre cose che dovresti sapere sull’amministrazione di Windows 7 per rendere l’utilizzo del computer un’esperienza sicura, ma facile.

Account Administrator

Sconosciuto a molti utenti di Windows 7, ogni installazione del sistema operativo ha un nascosto (alcuni lo chiamano segreto) account Administrator. A differenza di un account con privilegi amministrativi semplicemente perché appartiene al gruppo di amministrazione, l’administrator non appartiene al gruppo degli amministratori, ma agisce in modo molto simile ad un account di root.

Per impostazione predefinita, l’account amministratore in Windows 7 è nascosto e può essere sbloccato utilizzando un account che appartiene al gruppo degli amministratori. L’account Administrator dovrebbe essere utilizzato solo per la risoluzione di problemi e funzioni di amministrazione ad alto livello.

Molte persone, per rendersi la vita più semplice, utilizzano l’account Administrator come loro account predefinito. Microsoft sconsiglia questo comportamento e lo scoraggia rendendo questo utente nascosto e costringendo alla creazione di un account che appartiene al gruppo degli amministratori quando viene installato il sistema operativo.

Poiché è al più alto livello di autorità amministrativa, l’account Administrator non è soggetto all’UAC; tutte le azioni compiute da questo account non sono mai messe in discussione, interrotte o sottoposte a override da nessuno.

Privilegi amministrativi

Un account con privilegi amministrativi appartiene al gruppo degli amministratori e ha quasi pieno accesso a tutte le aree e funzioni di Windows 7. Tuttavia, questi tipi di account sono soggetti a controllo dell’account utente e gli utenti con questi account occasionalmente devono verificare che un’azione sia desiderata, come il lancio di alcuni programmi e l’apertura di alcune funzioni.

Quando un utente con un account appartenente al gruppo degli amministratori vuole cambiare qualcosa in Windows 7, che normalmente richiede l’amministratore, l’utente non deve uscire dal proprio account ed eseguire il login utilizzando l’account Administrator. C’è una scorciatoia che permette di risparmiare tempo.

Esegui come amministratore

Si supponga che si desidera sbloccare l’account Administrator. Un’azione simile a questa normalmente richiede l’account Administrator, ma l’account Administrator non può sbloccare stesso. Se fosse necessario, si avrebbe una situazione di stallo del tipo; “chi è nato per primo, l’uovo o la gallina?”.

Di conseguenza, Microsoft ha dato ad ogni membro del gruppo degli amministratori la possibilità di eseguire determinati comandi come amministratore. Ad esempio, per sbloccare l’account Administrator, è necessario digitare la seguente riga nel prompt dei comandi:

net users administrator /active:yes

Tuttavia, se si digita questo comando nella finestra del prompt dei comandi utilizzando un account amministratore, viene visualizzato il messaggio: accesso negato:

Per sbloccare l’account Administrator è necessario eseguire il prompt dei comandi come amministratore facendo clic con il tasto destro del mouse sull’icona prompt dei comandi e selezionando Esegui come amministratore.

Ora quando si digita il comando precedente nella finestra del prompt dei comandi, verrà visualizzato il messaggio:Esecuzione comando riuscita.

Se sei confuso su come Windows 7 gestisce l’amministrazione, tranquillizzati non sei il solo. Alcuni incolpano di confusione fatto che Microsoft sta tentando di incorporare la protezione a livello enterprise in un prodotto home.

Se questo articolo non ti è servito a nulla, ricordarsi almeno di non utilizzare mai l’account Administrator nascosto come tuo utente normale e di non dare mai a nessuno che utilizza il tuo computer un account con privilegi amministrativi, a meno che non desideri che l’utente abbia accesso a tutto ciò che è presente nel tuo computer, compreso l’accesso all’account amministratore principale.

Una risposta a “Gestire al meglio l’amministrazione di Windows 7”

  1. Alfonso Terenzi scrive:

    Buona spiegazione del casino creato con il “nascosto amministratore di sistema”. Certo che più imbecilli dei progettisti di Windows Vista e ANCHE DI WINDOWS 7, non si trovano al mondo.
    Bill, vai a farti fott…!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un Commento